Un libro sui gioielli fai da te: recensione “Riciclo creativo – Piccoli Bijoux””

I buoni libri di bricolage a mio avviso devono soprattutto fornire idee molto semplici e di base, da cui partire per poi esercitare la propria creatività in modi personali. Se ogni trucco è svelato e ci sono modelli molto complessi, chi legge con le istruzioni passo-passo potrà ottenere ottimi risultati, ma farà fatica a reinterpretare e a mettere in moto il proprio estro.

Meglio secondo me quei libri che spiegano diverse tecniche di base e pochi modelli semplici. Che costituiscono solo un buon inizio da cui partire. Così la prima realizzazione il lettore trova la sua tecnica preferita, si lascia ispirare… e gli si apre un mondo!

Non molto tempo fa ho trovato un libro così in tema di bijoux fatti con materiali di riciclo:

“Riciclo creativo – Piccoli Bijoux”, di Patrizia Valsecchi, nuinui editore (www.nuinui.ch)

Ho trovato gradevolissimo questo libro perchè spiega appunto diverse tecniche di base, tutte da provare: gioielli con la plastica delle bottiglie, gioielli con le capsule del caffè, con la gomma dei guanti da cucina, perfino con i palloncini!

Un libro divertente, adatto sia per lavorare con i bambini (meglio dalla terza elementare in poi), sia per gli adulti che vogliano un’infarinatura generale sul mondo dei gioielli di riciclo.

Il testo ha una particolarità da segnalare: se si vogliono vedere i videotutorial passo passo occorre guardarli su youtube attraverso un QR code.  Quindi bisogna avere un cellulare (o un tablet) con un lettore di QR code installato. Questo lettore si scarica facilmente e gratuitamente sotto forma di app in pochi istanti.

Il libro contiene anche qualche materiale di base per iniziare: due cordini, delle anelline, due paia di monachelle per orecchini e tre palloncini.

Io l’ho trovato stimolante, anche perché il tema del costruire con materiali di riciclo mi è molto caro, e devo dire che sui bijoux non avevo mai provato altro se non l’alluminio. Mi è piaciuto molto guardare i video tutorial cui rimandano i QR code, e soprattutto sperimentare le tecnche proposte!

Trattandosi poi di tecniche di base e progetti semplici mi sono subito venute in mente tante idee per variazioni e reinterpretazioni… ho scoperto un nuovo ambito creativo cui appassionarmi!!!

Prendendo ispirazione dal libro ho realizzato una collana, con cordino e petali di bottiglia, e mio figlio ha realizzato un portachiavi (sempre con la stessa tecnica):

Ho iniziato a lavorare anche con le capsule del caffè, ma su quelle inserirò un articolo dedicato.

A presto con un altro suggerimento di lettura!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *