Libri per costruire con i bambini: “Rompiamo le scatole”

 

Ed eccomi a presentare finalmente un libro sul tema del costruire con i bambini utilizzando materiale di riciclo:

“Rompiamo le scatole, tante idee per creare riciclando”,

Giunti Junior editore

È un libro che ho citato anche nel progetto robot di scatole (ispirato proprio ad una delle proposte del libro).

Il testo presenta moltissimi lavoretti realizzati con materiali che normalmente buttiamo via: scatole, tappi, contenitori di plastica, rotoli di carta igienica etc.

Le grandi immagini a colori sono belle e accattivanti per i bambini, che sfogliandolo troveranno sicuramente qualcosa che gli piace.

Ci sono progetti più complessi ed altri più semplici e veloci, da poter scegliere in base al tempo e alle risorse che avete a disposizione.
I giocattoli che produrrete sono poi molto interessanti perché hanno spesso dei meccanismi che funzionano: il robot può muovere la testa e le braccia, ci sono sportellini che si aprono e chiudono, eliche che girano e così via…

Le spiegazioni sono molto chiare, e sarà bello scegliere un progetto e realizzarlo insieme a vostri bambini seguendo le istruzioni del libro. Posso dirlo a ragion veduta perché l’ho fatto con mio figlio!

I progetti sarebbero dedicati ai bambini a partire dagli 8 anni, ma con qualche variazione potrete adattarne alcuni anche per realizzarli con i bambini un po’ più piccoli.
Come ulteriore valore aggiunto il libro contiene anche degli adesivi, che potrete utilizzare in alcuni progetti e che renderanno i vostri giocattoli ancora più simpatici.

È un libro che vi consiglio per i lunghi inverni piovosi, per i pomeriggi estivi di vacanza e per le giornate di malattia.

Ricordatevi sempre di far fare il più possibile ai vostri bambini, anche se il risultato non è proprio perfetto: la loro soddisfazione nel creare con le loro mani è il fine ultimo di queste attività. Che migliorano le loro competenze tecniche (di manipolazione, ritaglio e lavoro manuale), ma aumentano anche la loro autostima, il loro sentirsi capaci. E poi danno loro la possibilità di esprimersi in modo creativo, utilizzando fantasia e senso artistico.

Non abbiate paura di variare quello che vedete sul libro utilizzando oggetti diversi (perché magari non avete proprio quelli richiesti a disposizione). E lasciate che i bambini apportino delle modifiche in base a loro gusto e alle loro capacità, consentendogli appunto di esprimersi.

Se comprate il libro e provate a utilizzarlo fatemi sapere nei commenti!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *