Anello “onde” in filo di alluminio

Ritorno dopo un periodo di assenza con un nuovo tutorial per realizzare un anello: anello “onde” in filo di alluminio!

Nell’ultimo periodo ho trascurato un po’ il blog. Prima per le ferie e poi per motivi familiari, che mi hanno portato via molte energie mentali. A volte capitano cose che gettano una triste ombra sul quotidiano, nel mio caso il declino e la perdita della mia amata nonna. E l’entusiasmo e la vena creativa ne fanno un po’ le spese. Per chi come me ama il bricolage e si ricarica mettendo le mani in pasta però… alla fine è impossibile stare a lungo fermi, e si ritorna a pasticciare. Come una nave torna in un porto sicuro dopo la burrasca.

Quindi eccomi di nuovo qui con un bel progetto e il relativo tutorial! Per questo anello ho usato un filo piuttosto grosso, un 2 mm, e ho creato un disegno a onde e riccioli, per un effetto importante sulla mano, che non passa inosservato. Velocissimo da realizzare, grande ma molto leggero da indossare, è un anello proprio divertente.

Prima di farvi vedere  il tutorial un piccolo suggerimento: quando si deve lavorare l’alluminio è utile ricoprire le punte della pinza a punta conica con un po’ di nastro isolante (vedi foto).

Così non si rischia di segnare l’alluminio, che per sua natura è molto morbido e quindi facile da graffiare. Siate attente e delicate nell’usare le pinze. Io ogni volta che posso modello a mano, ma in certi passaggi le pinze sono indispensabili. Ci vuole solo un po’ di pratica!

Materiali:

Tutorial passo passo:

Buon lavoro e a presto!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *