Labirinto di feltrini

Questo labirinto di feltrini adesivi è un rompicapo scaccianoia. 

E’ stato testato non solo da mio figlio (quando aveva 6/7 anni) ma anche dai bambini che sono venuti a provare i miei giochi al Collego la Mente 2016, 2° Festival della creatività“.

Al posto della pallina è più divertente usare una nocciola!

È semplicissimo, di immediata comprensione e realizzazione, quindi non necessita di un vero e proprio tutorial. Vi do’ solo qualche spiegazione su come l’ho realizzato.

Ho preso una vaschetta per alimenti di plastica trasparente e ho creato all’interno il percorso semplicemente incollando dei feltrini adesivi, di quelli che si mettono sotto le sedie. Ho utilizzato come si vede nella foto sopra feltrini di diverse misure.


Ho poi arricchito il labirinto con dei bollini adesivi di carta colorata (comprati a poco nei grandi magazzini cinesi).

Oltre che per decorare i bollini sono serviti per segnalare la partenza (bollino bianco “VIA“) e l’arrivo (bollino verde con la bandierina).

Sempre con dei bollini (bollini rossi “NO“) ho segnalato i punti in cui la nocciola non deve finire.

Il labirinto si può far costruire anche ai bambini, già dai 5 anni, che avranno così la soddisfazione non solo di creare un giocattolo ma anche di utilizzarlo poi per giocarci!

Ecco come si gioca:

Si mette la nocciola sul Via. Poi si muove la vaschetta tenendola con due mani… movimenti lenti e delicati… per far andare la nocciola sul bollino verde con la bandierina. Ma attenzione: se la nocciola finisce sulla zona dei bollini rossi si deve ricominciare! Si rimette la nocciola sul Via e si riprova.

Buon divertimento!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *