Decorazioni natalizie: pupazzi di neve fai da te

Pupazzi di neve mania! Con quante cose possiamo creare un pupazzo di neve? Per decorare la casa, per appenderlo all’albero, ma anche da regalare a Natale ai nonni, agli zii, agli amichetti… un pensierino creato dai bimbi sarà molto apprezzato!

Non so i vostri figli, ma il mio fin da piccolo ha sempre amato moltissimo i pupazzi di neve. Sarà perchè sono fatti del materiale più magico che ci sia. Sarà perchè gli ricordano i bei momenti passati a costruirli con il suo papà. Sarà perchè sono uno dei simboli del Natale per eccellenza.

Così noi di pupazzi di neve ne abbiamo costruiti tanti, in tutte le misure, ma non solo con la neve! Uno dei piú grandi e maestosi lo hanno realizzato mio figlio e mio marito l’anno scorso, semplicemente pinzando insieme moltissimi bicchieri di carta.

L’idea l’aveva trovata su pinterest mio marito, ed è subito piaciuta. Abbiamo comprato tantissimi bicchieri in un mercatone cinese e via! Un nuovo inquilino, che occupa un posticino nell’ingresso tutto l’anno, perchè ci siamo molto affezionati!

Io e mio figlio invece abbiamo realizzato pupazzi di neve più piccoli con tantissimi materiali di riciclo. Fondamentalmente servono solo poche cose per trasformare mille oggetti in un pupazzo di neve. Dei bottoni, che possono essere bottoni veri, feltrini adesivi sottosedia o cerchietti neri ritagliati dal cartoncino. Un naso arancione a forma conica, che puo’ essere ritagliato nel feltro, nel cartoncino o nel foam. Due occhi, di quelli mobili adesivi, o disegnati da noi direttamente sulla base, oppure ancora creati con cartoncino bianco e nero. Un cappello o una cuffia, che puó essere fatto con un pezzo di calzino, di palloncino, o con una sagoma di cartone. E infine una sciarpa, fatta con un nastro, un ritaglio di feltro o stoffa, un pezzo di scotch colorato, oppure con un palloncino (di quelli lunghi e sottili).

Con questi materiali, da applicare su diversi supporti, possiamo fare tantissimi pupazzi di neve. Ecco per esempio un semplicissimo pupazzo di neve/palloncino, da usare per decorare la casa a Natale:

Oppure quest’altro, realizzato con una bottiglia del latte, un bicchierino del budino come cappello e un nastro di raso come sciarpa:

Il modello che volevo proporvi però è soprattutto quello che segue. L’ho usato anche in alcuni laboratori per bambini, perché è facile e veloce, ma con un risultato davvero simpatico.

Ecco i materiali che vi serviranno:

Il corpo è una bottiglietta di yogurt da bere; il cappello è un palloncino rosso (tagliato e inserito sul collo della bottiglietta); i bottoni sono piccoli feltrini adesivi; la sciarpa è fatta di scotch di carta colorato; e il naso è un piccolo triangolo ritagliato dal cartoncino arancione.

Con questi materiali i bambini realizzano facilmente il pupazzo da soli. Al massimo i più piccoli possono aver bisogno di un minimo aiuto per infilare il palloncino sul collo della bottiglietta. Lo scotch colorato è già adesivo, come i feltrini e gli occhi. Il naso di cartoncino si fissa con un po’ di colla o con un pezzettino di biadesivo. E’ talmente semplice che non occorre neanche un tutorial!

Basta guardare la foto:

Lo trovo davvero simpaticissimo! Noi lo volevamo che stesse in piedi quindi per dargli più stabilità lo abbiamo riempito di carta accartocciata (così assume un po’ di peso). Se invece si deve appendere basta fare un foro sul retro e inserirvi un pezzo di nastro o di lana.

Ecco poi una variazione sul tema, un pupazzo realizzato con un rotolo di carta igienica. Alcuni rotoli (come questo) sono già bianchi, ma altrimenti potete rivestirli con una semplice striscia di carta:

La cuffia è realizzata tagliando la punta di un calzino (poi risvoltata più volte sul fondo). La sciarpa è un palloncino lungo, di quelli modellabili, annodato sotto il naso. I bottoni sono i soliti feltrini adesivi. Il tutto è completato da due occhi mobili e un naso di cartoncino.

E voi e i vostri bimbi con cosa realizzerete un pupazzo di neve?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *